Ricostruzione del Centro Professionale Enam di Port-au-Prince

SETTORE D’INTERVENTO: Aiuto umanitario, Emergenza


AREA GEOGRAFICA: America Latina (Haiti)

BREVE DESCRIZIONE DEL PROGETTO: Nel contesto economico-occupazionale dei Paesi latinoamericani, dove forte è l’incidenza di disoccupati e/o occupati nei settori dell’economia informale, Haiti è una delle realtà più problematiche.  Nello Stato caraibico, infatti, la maggioranza della forza lavoro è impiegata in settori economici informali, con punte che raggiungono il 90%, mentre circa l’80% della popolazione vive in condizioni di povertà. I pochi impieghi regolari sono garantiti dal settore pubblico, che coinvolge solamente il 2% della popolazione attiva. Questa situazione che, naturalmente, costituisce un serio impedimento sulla via dello sviluppo nazionale, è peggiorata in seguito al sisma che ha colpito il Paese nel gennaio 2010 e che, oltre a causare un ulteriore abbassamento dei livelli di occupazione, ha avuto come effetto un costante degrado delle condizioni ambientali ed igienico-sanitarie.
È in questo quadro generale che si inserisce il progetto di costruzione di un edificio scolastico presso l’ENAM (École Nationale des Arts et Métiers) di Port-au-Prince, gestita dai Salesiani di Haiti, che era stata gravemente danneggiata dal terremoto e che rappresenta uno dei pochi istituti in grado di offrire una valida ed efficiente formazione professionale.

OBIETTIVI: La costruzione dell’edificio scolastico risponde all’esigenza prioritaria di garantire il corretto esercizio delle attività di formazione professionale dell’istituto, poiché il terremoto ha completamente distrutto un edificio simile, costringendo a impiegare soluzioni temporanee e poco idonee a garantire il corretto svolgimento delle attività portate avanti dall’istituto. Con la ripresa delle attività formative si intende dare un contributo fondamentale alla creazione di nuove e migliori prospettive occupazionali per la popolazione locale, in particolare donne e giovani.

ATTIVITÀ: Costruire un edificio scolastico composto da 14 classi comprensivo di uffici amministrativi e servizi interni con l’abbattimento delle barriere architettoniche.

RISULTATI: Costruito l’edificio scolastico e ripresa delle attività di formazione professionale portate avanti dalla scuola.

PARTNERSHIP: Capofila: Progetto Sud e Progetto Sviluppo. Partner: Congregazione dei Salesiani Don Bosco.

PERIODO/DURATA: 2012 - 2014 (24 mesi)

DONOR: Fondazione Prosolidar Onlus

Progetti

 

IN EVIDENZA

Corso di formazione “Cooperazione allo sviluppo: tecniche e metodologie di progettazione e gestione”
22 Settembre 2021

Corso di formazione “Cooperazione allo sviluppo: tecniche e metodologie di progettazione e gestione”

Sono aperte le iscrizioni per il corso di formazione “Cooperazione allo sviluppo: tecniche e metodologie di progettazione e gestione”, condotto da Progetto Sud in collaborazione con ALDA+.

Senegal: Consegna di materiali e attrezzature per l’allestimento delle isole ecologiche nelle scuole beneficiarie del progetto “Ècole Durable a Thiès e Ngaparou”
26 Luglio 2021

Senegal: Consegna di materiali e attrezzature per l’allestimento delle isole ecologiche nelle scuole beneficiarie del progetto “Ècole Durable a Thiès e Ngaparou”

Grazie al contributo dell’Otto per Mille Valdese (www.ottopermillevaldese.org) e alla collaborazione con i nostri partner Africa Clean Onlus e Confédération des Syndicats Autonomes du Sénég...

Campagna per il riconoscimento dello Stato di Palestina
30 Giugno 2021

Campagna per il riconoscimento dello Stato di Palestina

Progetto SUD sostiene l’appello lanciato da SOLIDAR e da altri membri della società civile e delle organizzazioni sindacali europee, israeliane e palestinesi, affinché l'Unione Europea, i s...