Integrazione all'intervento emergenziale - Kenya

Durante la riunione tenutasi in occasione del kick off del progetto Kaloleni (vedi progetti conclusi), il comitato dei genitori e la comunità locale hanno espresso diverse necessità fondamentali per l'intera comunità. Tra le tante necessità espresse le più urgenti sono, naturalmente, quelle che riguardano l'accesso all'acqua esteso per un maggior numero di abitanti del villaggio. La comunità ha inoltre bisogno di garantire sicurezza alle scuole poiché durante la notte, si sono susseguiti eventi di furto del pochissimo materiale esistente (quaderni, piccole scorte d'acqua, penne, ecc...) e di intrusione di animali selvatici. Non avendo abbastanza fondi per un muro di recinzione abbiamo concordato con la comunità locale, l'impianto di un sistema d'illuminazione per il controllo e la sicurezza delle scuole.

 

L'area di intervento del progetto è la comunità di Jibana, Divisione di Kaloleni.  

Il progetto qui proposto è da intendersi come componente di un programma più vasto che Progetto Sud sta attuando nell'area da alcuni anni a questa parte.

Oltre alla costruzione di servizi igienici e alla realizzazione di un serbatoio di acqua di accumulo per la razionalizzazione, saranno impiantati dei pannelli fotovoltaici per alimentare le pompe ad immersione che caricheranno l'acqua nei serbatoi di accumulo.

Grazie alla realizzazione di una rete idrica che collegherà i pozzi con il serbatoio di raccolta e i serbatoi ai principali edifici socio-educativi locali (principalmente le due scuole di Tsunguni e di Vuga), si potrà fornire un approvvigionamento continuo e sicuro per tutto il villaggio.

Infine, nelle 4 scuole situate nelle vicinanze del pozzo (oltre Vuga e Tzunguni le altre due sono Mgamboni e Walea) verranno installati pannelli fotovoltaici per l'energia elettrica per l'alimentazione di batterie necessarie per sostenere computer e per l'illuminazione notturna delle scuole.  

Sarà infine istituito un comitato di gestione locale per garantire un uso corretto della distribuzione dell'acqua ed assicurare la sostenibilità dell'intervento attraverso i necessari interventi di manutenzione.

Obiettivi specifici:

1. Fornire un approvvigionamento sicuro e sostenibile di acqua potabile attraverso la riabilitazione e messa in funzione del pozzo con estrazione di acqua per mezzo di pannelli fotovoltaici.

2. Attivare una rete idrica di acqua potabile che colleghi il pozzo alle scuole di riferimento del villaggio.

3. Attivare una rete di energia elettrica (completamente inesistente in tutto il villaggio) per l'illuminazione notturna e per l'uso di computer.

4. Creare un comitato di gestione locale. 

 

Paese: Kenya
Ubicazione: Comunità di Jibana - Kaloleni
Ente CoFinanziatore: Prosolidar
Partner Locali: SODEV - Solidarity & Development Organization
Durata progetto: 12 mesi

 

 

 

Primo piano

MESA Examples of transformation
22 Giugno 2018

MESA Examples of transformation

Il nostro case study contribuisce alla prima serie di casi studio che evidenziano il contributo dei membri di #SOLIDAR per promuovere lo sviluppo sostenibile e la giustizia sociale in Europa e al di fuori di essa, come promosso dall’Agenda 2030.

CO[OPERA] - Conferenza nazionale della cooperazione allo sviluppo
26 Gennaio 2018

CO[OPERA] - Conferenza nazionale della cooperazione allo sviluppo

Si apre oggi la due giorni della Conferenza nazionale della cooperazione allo sviluppo, COOPERA, organizzata dal ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale e dall'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (Aics) con la partecipazione del ministro degli Ester...