Insieme con il popolo di Haiti

COMUNICATO STAMPA

Terremoto Haiti: raccolta fondi Confindustria, CGIL, CISL, UIL per le popolazioni della Repubblica di Haiti

La Confindustria e le  Segreterie Nazionali CGIL - CISL - UIL esprimono dolore e cordoglio per le vittime del catastrofico sisma che ha colpito le Popolazioni dei territori della Repubblica di Haiti e in primo luogo la città di Port-Prince  e hanno deciso di assumere una iniziativa congiunta di aiuto alle popolazioni delle zone  terremotate  che sia efficace  e tempestiva.

In analogia con gli interventi concordati in occasione di altre calamità naturali, Confindustria e  CGIL - CISL - UIL hanno raggiunto un accordo  per favorire la raccolta della sottoscrizione volontaria di 1 ora di lavoro tramite apposita delega attiva da parte delle lavoratrici e dei lavoratori con la quale verrà autorizzata la trattenuta sulla prima busta paga utile e un contributo equivalente da parte delle imprese.

 

A tale fine CGIL - CISL - UIL hanno aperto il conto corrente bancario n. 8000046, Codice IBAN IT 11 U 01030 03201 000008000046 attivato presso Monte Paschi Siena intestato “CONFINDUSTRIA, CGIL, CISL, UIL FONDO PER POPOLAZIONI DELLA REPUBBLICA DI HAITI” sul quale far confluire la raccolta, che costituirà un fondo da utilizzare per affrontare i gravi problemi relativi alla ricostruzione.

 

 

 

Roma, 25 gennaio 2010

 

Primo piano

Eritrea – Newsletter n. 2 “Dialogare, formare, contrattare: il lavoro come strumento di pace”
02 Luglio 2020

Eritrea – Newsletter n. 2 “Dialogare, formare, contrattare: il lavoro come strumento di pace”

Progetto Sud è lieta di condividere la seconda Newsletter del progetto “Dialogare, formare, contrattare: il lavoro come strumento di pace” in Eritrea, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) – Sede di Khartoum, con capofila Nexus - Solidarietà Internazionale Emili...

Eritrea – Newsletter n. 1 “Dialogare, formare, contrattare: il lavoro come strumento di pace”
02 Luglio 2020

Eritrea – Newsletter n. 1 “Dialogare, formare, contrattare: il lavoro come strumento di pace”

Progetto Sud è lieta di condividere la prima Newsletter del progetto “Dialogare, formare, contrattare: il lavoro come strumento di pace” in Eritrea, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) – Sede di Khartoum, con capofila Nexus - Solidarietà Internazionale Emilia...