Chi siamo

Chi siamo

L'Istituto Progetto Sud è una Organizzazione Non Governativa (ONG) senza fine di lucro italiana, nata nel 1984 per volontà della UIL (Unione Italiana del Lavoro), formalmente riconosciuta con decreto di idoneità del Ministero Affari Esteri italiano n. 1988/128/4191/6D del 14 settembre 1988.

L'Organizzazione promuove e realizza programmi di sviluppo, assistenza, formazione, ricerca ed informazione nei Paesi in Via di Sviluppo e nei paesi con economie in transizione.

L'Organizzazione è senza fine di lucro e ha la sede nazionale a Roma e sedi operative in numerose regioni italiane.

I progetti su cui lavora l'Istituto hanno come obiettivo il miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini e dei lavoratori del Sud del mondo, dei nostri connazionali all'estero e la promozione e crescita dell' associazionismo e dell'advocacy della società civile nazionale ed internazionale.

Per realizzare questi obiettivi vengono inviati all'estero in base alle disposizioni vigenti, cooperanti e tecnici qualificati per l'addestramento del personale locale; docenti per la formazione professionale e sindacale. Al fine di garantire la sostenibilità degli interventi, Progetto Sud presta una particolare attenzione nel coinvolgere gli attori locali, assicurandosi che questi si impossessino del progetto fornendo anche servizi con lo scopo di rafforzare le organizzazioni e sviluppare le risorse umane locali.

Accanto a questa attività internazionale l'Istituto organizza seminari, corsi e fornisce materiale didattico, rivolto alle scuole ed ai luoghi di lavoro sulle tematiche dell'educazione allo sviluppo.

Nel mese di giugno 1999, su iniziativa di CGIL-CISL-UIL e dei tre Istituti di cooperazione internazionale si è costituito l'ISI Istituto Sindacale per la Cooperazione Internazionale, con l'intento di gestire unitariamente le attività di solidarietà e di cooperazione allo sviluppo promosse dal movimento sindacale italiano nei balcani dopo la crisi del Kosovo.

L'ISI è il frutto dell'esperienza di collaborazione maturata in questi anni tra i tre Istituti (Progetto Sviluppo, ISCOS e Progetto Sud) e della volontà di CGIL CISL UIL.

Progetto Sud ha un network composto da Progetto Sud Brasil e da Progetto Sud Montenegro, filiali dell'Istituto riconosciute legalmente dagli organi istituzionali locali.

Negli ultimi anni, inoltre, l'Istituto sta prestando particolare attenzione al Bacino del Mediterraneo concentrando le proprie attività in progetti volti alla gestione dei flussi migratori e all'inclusione sociale degli immigrati, collaborando con enti locali italiani e con i sindacati dei paesi interessati a queste tematiche.

Primo piano

Il Fondo Europeo per lo Sviluppo Sostenibile ed il partenariato con Paesi terzi
23 Marzo 2017

Il Fondo Europeo per lo Sviluppo Sostenibile ed il partenariato con Paesi terzi

È attualmente al vaglio delle istituzioni europee la proposta di “Regolamento sul Fondo Europeo per lo Sviluppo Sostenibile (EFSD)”, nell’ambito dell'European external investment plan (EIP), che arricchirà il quadro europeo di partenariato con Paesi Terzi all’interno dell'Agenda Europea sulle migraz...

Fondo Africa 2017
06 Febbraio 2017

Fondo Africa 2017

Secondo la Legge di Bilancio per l’anno 2017, verrà implementato il Fondo per l’Africa con un budget previsto di 200 milioni di euro.

Donazioni